QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

logo MIUR

Menu

In Europa un cittadino su cinque si dedica al volontariato; in Italia un po’ meno, solo un cittadino su dieci. Eppure il volontariato è una grande occasione di crescita personale: ti aiuta a conoscere meglio te stesso, a trovare il tuo posto nella società, e a contribuire a rendere il mondo un posto migliore. L’Unione Europea ti offre un’opportunità in più: il Servizio Volontario Europeo (SVE). Lo SVE è un programma di volontariato internazionale che permette a tutti i giovani europei tra i 17 e i 30 anni, di svolgere un’esperienza di volontariato presso un’organizzazione o un ente pubblico in Europa per un periodo che va dalle 2 settimane ai 12 mesi. L’Unione Europea ti sostiene con il rimborso delle spese di viaggio e la copertura completa dei costi di vitto e alloggio. Il Servizio Volontario Europeo propone progetti in diversi settori: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale per anziani, disabili ed immigrati, arte, tempo libero, media e comunicazione, protezione ed educazione ambientale, sviluppo rurale e cooperazione allo sviluppo. L’importante è fare volontariato in un ambito che ci sta a cuore. Per alcuni è anche un modo per trovare la propria strada professionale e vincere la timidezza. L’Europa vuole anche la tua esperienza di volontariato sia davvero un momento di crescita personale e professionale. Per questo il Forum Europeo dei Giovani ha lanciato la Carta Europea sui diritti e sulle responsabilità dei Volontari. La Carta è un appello ai Paesi membri ad aggiornare le leggi per favorire il volontariato, da indicazioni sui doveri e le responsabilità che ciascun volontario dovrebbe assumere e definisce i ruoli dei volontari, delle organizzazioni e degli enti pubblici.

Il Corpo Europeo di Solidarietà - Se vuoi metterti in gioco e offrire il tuo tempo per aiutare comunità o popolazioni in difficoltà puoi aderire al Corpo Europeo di Solidarietà. I giovani che partecipano al Corpo Europeo di Solidarietà possono essere chiamati a svolgere diversi compiti, ad esempio fornire assistenza a richiedenti asilo appena arrivati, diradare la vegetazione boschiva per prevenire incendi, lavorare con disabili in un centro comunitario o aiutare a ricostruire una scuola o un centro comunitario distrutti da un terremoto. A Norcia e nelle zone colpite dal terremoto è presente il Corpo Europeo di Solidarietà. Ciò che riguarda invece le attività legate alla risposta immediata alle catastrofi continuerà ad essere svolto da specialisti con la formazione e l’esperienza necessaria. Nel Corpo Europeo di Solidarietà c’è sia la possibilità di svolgere volontariato che di essere assunti come apprendisti o tirocinanti. In ogni caso è l’Europa che si occupa di sostenere le tue spese. Se vuoi conoscere tutte le opportunità che l’Europa offre ai giovani puoi visitare il Portale Europeo per i giovani. Istruzione, lavoro, formazione, volontariato, cultura e creatività, sport sono alcune delle possibilità che hai per arricchirti di esperienze, conoscere nuove culture, aprire la mente, viaggiare.

PER APPROFONDIRE VISITA I LINK DI SEGUITO

URP

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "MICHAEL FARADAY"
VIA CAPO SPERONE 52 ROMA C.a.p. 00122 ( RM )
Tel: 06121123625
PEO: rmtf350007@istruzione.it
PEC: rmtf350007@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. rmtf350007
Cod. Fisc. 97714050586
Fatt. Elett. UF4LR8